Come fare lo smalto semipermante a casa? Ecco una guida

unghie smalto semipermanente

Come fare lo smalto semipermante a casa?

In un nostro articolo abbiamo parlato dei consigli per eliminare senza problemi le cuticole delle unghie, in questo pezzo di oggi ci concentreremo invece su un valido rimedio per ottenere delle mani in ordine e per curare le unghie senza sottoporle ad uno stress continuo, stiamo parlando della soluzione dello smalto semipermanente!

Lo stato delle unghie dopo l’applicazione di questo smalto, rimane intatto come quando lo si è applicato, questo permette di preservare una condizione di benessere dell’unghia stessa, un motivo più che valido per poter effettuare questa copertura semi permanente.

La durata dello smalto è di circa 2 settimane, giorno più giorno meno, quindi cos’altro state aspettando?

La nostra premessa a questo trattamento è la seguente:
Se non volete o potete rivolgervi ad un esperto, un estetista, discreti e buoni risultati sono ottenibili con qualche accorgimento e con un po’ di attenzione, anche lavorando da sole o con le vostre amiche in casa, quindi vi presentiamo una mini-guida per applicare questo smalto semi-permanente e per tenere le vostre mani e unghie perfette!

Tutto l’occorrente per lo smalto semi permanente

Tra i materiali che vi torneranno utili per realizzare questa applicazione troviamo in ordine di utilizzo: lima, tronchesine, buffer, base Semipermanente, lampada adatta, colore Semipermanente, fissante Semipermanente, cleaner.
Potete anche scegliere di optare per uno dei tanti kit attualmente in commercio ove reperirete tutti i materiali che renderanno le vostre unghie bellissime e ben tenute.

Prima dell’applicazione cosa fare?

Come molti trattamenti estetici, anche quello dell’applicazione dello smalto semi permanente necessita di una fase preparativa che agisce anche sul consolidamento e mantenimento successivo.

Per preparare le unghie al trattamento occorre effettuare una limatura innanzitutto, attraverso questo procedimento andrete a dare forma alle vostre unghie per come la preferite.

La fase successiva prevede il sollevamento delle cuticole, in questa fase se vi occorre potete anche aiutarvi con le tronchesine.

A questo punto sarà la volta del buffer questa procedura vi aiuterà ad opacizzare le unghie un passaggio necessario ad eliminare lo strato grasso che si forma su di esse.

Siete giunte quasi al termine della fase preparatoria sulle unghie, ora dovete applicare il gel base dello smalto semi permanente e attendere che si asciughi, l’asciugatura avverrà inserendo la vostra mano nella lampada e attendendo il tempo necessario, la tempistica varia a seconda della lampada che avrete utilizzato.

Siete arrivate finalmente alla fase di applicazione del vostro smalto semi permanente!

Applicazione dello Smalto Semi Permanente

Il gel è asciutto, le vostre mani sono pronte, avete svolto un lavoro per prepararvi a questo momento! Bene! A questo punto dovete scegliere il colore del vostro smalto, in tal senso ci sono tantissime possibilità, c’è chi sceglie il colore in base al proprio gusto personale e solo in base a questo, c’è chi associa il gusto personale alla stagione, c’è chi lo associa ad un colore della natura, c’è chi va sul classico optando per colori che incarnino questo aspetto, voi cosa preferite?

Andate a gusto personale o effettuate abbinamenti stagionali, con il vestiario? Con il mare, il cielo o il sole al tramonto?
Anche la stesura dello smalto semi permanente richiede il passaggio in lampada, quindi occorre fare attenzione a come stenderete lo smalto, successivamente effettuate il passaggio sopra riportato.

Una volta che la prima passata di smalto è asciutta, ripasserete lo smalto una seconda volta per renderlo più omogeneo e privo di errori, farete riasciugare tramite l’utilizzo della lampada.

La penultima fase del lavoro svolto è quella dell’applicazione del fissante Semipermanente, lasciando asciugare anche questo in lampada.

In conclusione impiegherete il cleaner per lucidare le unghie.

La difficoltà di realizzazione è variabile, molto dipende da un fattore, avete già eseguito questa procedura? Magari tra amiche a casa di una di voi passando il pomeriggio tra chiacchiere, dolcetti e manicure? Se la vostra risposta a questa domanda è affermativa allora sapete che occorre solamente un po di attenzione come avevamo anticipato all’inizio di questo nostro articolo, attenzione e una mano ferma.

Vogliamo soffermarci un attimo su quest’ultimo aspetto.
Vi ritrovate nella descrizione?
Non abbiate timore, è possibile realizzare l’applicazione dello smalto semi permanente anche se avete le mani poco ferme.

In questo caso come precedentemente ipotizzato, potreste fare in modo di dividere il lavoro, voi effettuerete le fasi di pulitura delle unghie e delle pellicine, mentre qualche vostra amica potrà aiutarvi nella stesura del gel e dello smalto, o alternativamente, se conoscete un amica che ha questo problema mentre voi non fate difficoltà a tenere la vostra mano ferma, potete proporvi per darle aiuto nella stesura.
Condividete i pomeriggi e quindi condividere un lavoro da svolgere è semplice e un concreto aiuto per voi ed eventualmente per le vostre amiche, inoltre potrete sbizzarrirvi nella scelta del colore ottenendo un risultato creativo, simpatico, bello e utile a mantenere le vostre unghie curate ed evitar loro stress, pensateci e fateci avere la vostra opinione se volete!

The following two tabs change content below.
Erika beauty specialist

Erika beauty specialist

Erika, beauty blogger specialist. Webwriter, makeup e rossetti non hanno segreti per lei.
Erika beauty specialist

Ultimi post di Erika beauty specialist (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *